Rifiuti nocivi, occorre chiarezza

Traffico illecito di rifiuti in Toscana, Brotini e Bardi (Cgil Toscana): “Fanghi tossici nei campi di grano e terre dei veleni: siamo sgomenti, c’è un problema sul controllo del ciclo dei rifiuti, apriamo una riflessione con imprese e politica per trovare modalità di gestione oculata”
Traffico illecito di rifiuti in Toscana, la nota di Maurizio Brotini (segretario di Cgil Toscana) e Roberto Bardi (dipartimento ambiente Cgil Toscana) su quanto è emerso dall’inchiesta della procura e della Guardia di Finanza di Firenze, dell’antimafia e della Forestale: “Fanghi tossici nei campi di grano, terre dei veleni: è una situazione gravissima, siamo sgomenti, anche in Toscana sono presenti comportamenti da criminalità organizzata rispetto alla gestione dei rifiuti, sia industriali che urbani. C’è un problema su come intervenire dal punto di vista del controllo del territorio e dal punto di vista legislativo per garantire maggiori controlli su tutto il ciclo dei rifiuti sia urbani che industriali, servono soluzioni altrimenti anche nella nostra regione ci ritroveremo svariate tonnellate di materiale nocivo da noi prodotto e smaltito in modo irregolare. Ringraziamo le forze dell’ordine per il lavoro svolto e invochiamo una riflessione da fare col sistema delle imprese e della politica, per trovare modalità di gestione oculata del ciclo dei rifiuti urbani e industriali”.
 

Related posts