Presenza maschile e femminile in FS

Gruppo FSI . Dopo la pausa estiva è ripresa l’attività del CPO FS Nazionale che, nella riunione del 8 settembre 2016, ha trattato le seguenti questioni: Aggiornamento sulle partecipazioni al Progetto “Prevenzione …si parte!” nelle edizioni di Trieste e Reggio Calabria, Presentazione e commento del Rapporto Biennale 2014-2015 sulla presenza maschile e femminile in FS Italiane, Esame dell’AZIONE1 “Il vocabolario della non violenza” realizzato dal CPO Toscana. Il resoconto è pubblicato nella nota di seguito.

L’OdG della riunione prevedeva i seguenti punti:
– Presentazione e commento del Rapporto Biennale 2014-2015 sulla presenza
maschile e femminile in FS Italiane
- Esame dell’AZIONE1 “IL VOCABOLARIO DELLA NON VIOLENZA” inviato dalla
– Presidente del CPO Toscana previsto nel Piano di Azioni CPO 2016
Aggiornamento sulle partecipazioni al Progetto “Prevenzione …si parte!” nelle
edizioni di Trieste e Reggio Calabria.
Dopo la pausa estiva è ripresa l’attività del CPO che nella riunione del 8 settembre 2016 ha trattato le seguenti questioni:
1. progetto “ Prevenzione … si parte!”: i due ultimi appuntamenti, che hanno l’obiettivo di
dare informazioni alle lavoratrici sulle misure di prevenzione delle patologie oncologiche
femminili, si svolgeranno a Trieste il 22.09 e a Reggio Calabria il 27.09;
2. rapporto biennale sulla situazione del personale 2014-15: come previsto dall’art. 46
del Dlgs 198/2006 il rapporto interessa le aziende che occupano più di 100 dipendenti. Il CPO ha redatto una guida metodologica di lettura che fornisce informazioni di sintesi sull’analisi dei dati forniti da FS che riguardano la consistenza del personale in base al genere (M e F) e la tipologia di contratto (compreso il part time), promozioni, trasformazione dei contratti e aspettative compresa la maternità. Il totale dei dipendenti del Gruppo FS è riportato invece nel Rapporto di Sostenibilità 2015 da cui emerge una consistenza totale di 69.000 dipendenti con una incidenza delle lavoratrici del 14,5%.
Tale % risulta incrementata dello 0,5% rispetto al consuntivo 2014.
3. “Il vocabolario della non violenza” : il CPO Toscana ha presentato la bozza finale
dell’opuscolo che verrà divulgato prossimamente a conclusione del progetto lanciato a marzo 2015 con un’iniziativa a partecipazione diffusa nella stazione di Pisa (mostra fotografica contro la violenza alle donne), dove i visitatori e gli utenti ferroviari potevano apporre post-it su una lavagna, con i propri pensieri sulla violenza contro le donne. L’opuscolo contiene una raccolta di post-it scelti tra i più significativi abbinati ciascuno ad una lettera dell’alfabeto e a una parola chiave sul tema.
A margine della riunione sono stati trattati i seguenti argomenti non inseriti nell’ordine del giorno:
– E’ stato ripreso il tema del codice di condotta contro le molestie sessuali a cui il CPO
dedicherà una delle prossime riunioni, per stilare la proposta dei driver delle eventuali misure attuative da presentare all’azienda.
– Nel Rapporto di Sostenibilità FS 2015 sono state riportate le iniziative realizzate nei piani
di attività del CPO nazionale e di quelli territoriali.
– Rapporto Wir/women in rail: è stato pubblicato il 4° report annuale sulla presenza delle
lavoratrici nelle imprese ferroviarie europee i cui risultati dell’indagine 2015 verranno diffusi a breve attraverso il consueto comunicato stampa e il dettaglio dei dati elaborati nell’abito del Dialogo Sociale europeo dalle imprese e dalle organizzazioni sindacali. Nel questionario a cui le aziende dovranno rispondere, da quest’anno, è prevista anche la raccolta di informazioni sulle misure di prevenzione e gestione dei casi di molestie tra cui i codici di condotta.
Roma, 9 settembre 2016
La Segreteria Nazionale

Related posts