Premiata l’affidabilità del CAAF CGIL

Sono stati circa 17.900.000 i modelli 730 elaborati e trasmessi, in questa campagna appena conclusa, dai Caf dai professionisti e dai sostituti d’ imposta, a fronte dei 1.963.000 modelli 730 inviati on line.
All’interno del sistema dei Caf, ben 2 milioni e 700 mila circa sono stati inviati dai Caaf Cgil che confermano anche quest’anno un importante primato. Soddisfazione per i risultati positivi conseguiti è stata espressa dal presidente del Consorzio nazionale Caaf Cgil Mauro Soldini: “La professionalità e l’affidabilità del nostro lavoro sono state ancora una volta premiate”.
Commentando i dati dell Agenzia delle Entrate, Soldini ha osservato quanto si dimostri tuttora importante l’azione degli intermediari nell’assistenza alle persone al momento della dichiarazione dei propri redditi, nonostante l’ulteriore sforzo compiuto quest’anno dall’Agenzia delle entrate di immettere nei 730 precompilati più dati possibili. È un percorso difficile, quello intrapreso, che i Caf guardano con attenzione, ma che li vede ancora profondamente impegnati.
L’auspicio è che si riconosca in tutte le sedi il ruolo importante giocato nell’interesse del contribuente e del Fisco.

Related posts