CI RICONOSCIAMO NELLA COSTITUZIONE

CASA POUND A PONTEDERA?                  NON HA CITTADINANZA
Chiediamo ai cittadini e alle cittadine democratiche di Pontedera e della Valdera, a tutte le
forze politiche, economiche, culturali, sindacali e religiose del nostro territorio che si
riconoscono nei valori dell’antifascismo e della Costituzione italiana di partecipare ad un
grande, pacifico, inclusivo presidio

per dire no all’odio, alla paura, alla violenza ed alla
discriminazione,

per dire un forte sì alla solidarietà, al rispetto dell’altro e per riscoprire il
valore ed il senso delle nobili parole fratellanza e pace, che sono alla base della
democrazia e dell’antifascismo

Non è questo il tempo di aspettare, non è questo il tempo di eccessivi distinguo, non è
questo il tempo di privilegiare interessi particolari di consenso, di rendita di posizione o di
rappresentanza. Non è questo il tempo degli indifferenti.
Chiediamo alle autorità, ognuno nelle proprie competenze e responsabilità, di adoperarsi
per non autorizzare la presenza dei fascisti di Casa Pound con un altra sede a Pontedera
e impedire un simile oltraggio alla città.

Non è in gioco la libertà d’opinione, che proprio la vittoria sul fascismo ha garantito, ma il rispetto della Costituzione Italiana.

Casa Pound è un’organizzazione di ideologia fascista, ce lo ricorda persino il Parlamento Europeo in una
recente risoluzione ed è necessario che trovino piena applicazione le leggi Scelba e
Mancino, mettendo fuori legge, in modo definitivo questi fomentatori di odio. E’ di oggi la
notizia della chiusura della sede di Casa Pound a Bari, un “partito politico di estrema
destra” si legge nel testo dei pm “che compie manifestazioni usuali del disciolto partito
fascista ed ha attuato il metodo squadrista come strumento di partecipazione politica”. La
sede chiusa con un sequestro preventivo perchè viene ravvisato il pericolo che diventi
sede operativa di reiterazione di aggressioni organizzate. A Bari chiude e a Pontedera
inaugura una nuova sede? Nessuno spazio per chi chiede agibilità per la violenza e la
minaccia.
                                    Presidio Democratico e Antifascista
                                            SABATO 15 DICEMBRE 2018
                                               dalle ore 15 alle ore 18
                                         Piazza Cavour – Pontedera
ANPI PONTEDERA                ARCI VALDERA                CGIL PISA

Related posts